In oratorio nasce la festa della perseveranza

https://www.chiesadimilano.it/news/chiesa-diocesi/in-oratorio-nasce-la-festa-della-perseveranza-250667.html

Sarà celebrata con i ragazzi all’inizio e alla fine della Settimana dell’educazione. Perché, come chiede l’arcivescovo, occorre essere fieri del cammino che si sta compiendo. In questo contesto si inserisce anche la giornata diocesana della famiglia di domenica 27

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

«Credo che sarebbe utile che durante l’anno si chiamino tutti a rinnovare la festa, la fierezza, la compagnia di una meta da continuare a desiderare. Io mi immagino che a gennaio, nelle feste di Sant’Agnese per le ragazze, di San Sebastiano per i ragazzi, e di San Giovanni Bosco per tutti, si celebri la festa della perseveranza. Si rifletta e si preghi insieme per la responsabilità educativa».

Da questa indicazione dell’arcivescovo, contenuta nel suo messaggio in occasione dell’apertura degli oratori (30 settembre 2018), nasce dunque la festa della perseveranza che sarà celebrata negli oratori della Diocesi di Milano il 20-21 e 31 gennaio (info).

In particolare, domenica 20 gennaio (San Sebastiano) verranno coinvolti quelli che l’oratorio lo hanno costruito negli anni: educatori del passato e del presente, volontari, nonni… per festeggiare così chi ha fatto la storia con la sua “perseveranza”.

Lunedì 21 gennaio (Sant’Agnese), con un ritrovo in oratorio, si darà il via alla Settimana dell’educazione che si concluderà giovedì 31 gennaio (San Giovanni Bosco), con una serata per incontrarsi tutti; saranno invitati ancora educatori e volontari “storici” e anche animatori degli ultimi anni: dopo l’Eucaristia celebrata insieme seguirà un momento di convivialità e di ricordo di quella perseveranza – fatta di persone – che l’oratorio sa manifestare grazie alla tenacia di chi si mette al servizio dei più giovani.

All’interno della Settimana dell’educazione, inoltre, si colloca la giornata della famiglia di domenica 27 gennaio. La proposta diocesana è molto semplice: ciascuna famiglia sarà chiamata a scegliere la meta di un viaggio/pellegrinaggio che si impegnerà a compiere in un momento preciso dell’anno (info).

Che cosa potranno fare poi i ragazzi in oratorio? Costruire ad esempio quegli strumenti che faciliteranno il viaggio: mappa, biglietto d’invito, elenco delle cose da preparare, guida con le informazioni sulla meta… attraverso un gioco e un’attività a tema (info).